x

You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your ReverbNation experience.

Spooky Kids - Marilyn Manson Tribute Band / Blog

THE SPOOKY... HISTORY

Gli Spooky Kids sono un gruppo che prende vita nell'inverno 2009 dall'idea di Claudio Merlino (voce), di Marco Burgassi (chitarra) e di Sandro Cilibrasi (basso) di formare una tribute band fiorentina di Marilyn Manson. Alla formazione si aggiunge in seguito il batterista Vito Gerardo Serritella, trasferitosi a Firenze per studiare informatica. La band inizia così a provare ma dopo qualche mese si rende conto di non avere un suono abbastanza fedele all’originale e quindi decide di far entrare nel gruppo un secondo chitarrista. Non riuscendo a trovare nessuno che fosse adatto a ricoprire questo ruolo Sandro decide di diventare chitarrista solista e al suo posto entra al basso Simone Zangirolami, che aveva già collaborato con Flesh e Marco in un progetto precedente. Con questa formazione il gruppo continua a suonare fino a quando Sandro non decide di uscire dal gruppo.

Il quartetto, avendo in programma un live imminente, si vede costretto a cercare subito un altro chitarrista e lo trovano per caso una sera in un pub. Entra quindi a far parte del gruppo come chitarrista solista Alexi, uno dei membri fondatori della prima cover band italiana del reverendo, gli Spooky Kids, formatisi nel 1998 e ormai sciolti da anni, portandosi dietro il nome della storica tribute band. A poche settimane dal live il entra a far parte del gruppo anche un tastierista, Luca Troncone, amico di Alexi e compagno di università di Vito. Con pochissimi giorni a disposizione il gruppo riesce ad affiatarsi ed a riproporre durante il suo show i successi della shock rock band più famosa e criticata della scena musicale dagli anni 90 a oggi, tanto che vengono subito contattati per un altro concerto in una famosa famosa rockoteca fiorentina. Ciò nonostante il tastierista, troppo impegnato con l'università, lascia il progetto e tra i componenti restanti le prima discrepanze non mancano a farsi sentire, complice l'estate e le divergenze di opinioni e caratteri, motivo per cui viene in seguito a mancare anche Alexi. Il concerto viene quindi rimandato più volte fino a che Luca non viene sostituito da Mattia Mattei, bravissimo tastierista, dj e cantante in un progetto progressive metal, e Alexi temporaneamente da Sandro e successivamente da Simone Rigatti, conosciuto chitarrista fiorentino molto interessato al progetto.

La formazione può quindi dirsi al completo e di vantare di un'ottima intesa tra tutti i componenti, che gli permette di lavorare in sintonia e di prepararsi sempre meglio per i futuri live!!

...ALL THE THINGS YOU HATE!!!

Gli Spooky Kids hanno deciso di rendere omaggio alla rockstar non solo prendendo spunto dal nome originario dei Marilyn Manson and The Spooky Kids, ma ribattezzandosi anch’essi con il nome di una vedette, attrice o sex symbol più o meno famosa, e con il cognome di un serial killer, tranne il cantante, Flesh, che ha optato per mantenere il suo nome d’arte come dj e personaggio pubblico per non compromettere il nome originario della rockstar.

È infatti noto a tutti come il nome di Marilyn Manson derivi dall’unione contrastante di Marilyn Monroe e Charles Manson: i due nomi hanno uguale notorietà ma rappresentano due aspetti decisamente opposti dell’America - positivo/negativo, maschile/femminile, bene/male, bellezza/bruttezza – che creano quella dicotomia perfetta che si può ritrovare in più di una sua canzone..

Come dicevamo anche i componenti della cover band hanno optato per diversi ossimori, che hanno dato vita alla seguente line up:

Alle chitarre abbiamo Audrey Haigh e Jenna X Dhamer. Audrey Haigh (Marco Burgassi) prende il nome da Audrey Hepburn, attrice britannica dalla malinconica bellezza al tempo stesso regale ed infantile, coraggiosa e solitaria, sorridente e penosa, e dal famoso “vampiro del bagno acido”, John George Haigh, serial killer dalla bizzarra caratteristica di uccidere le sue vittime per poi dissolverne i corpi nell'acido e a berne il sangue. Jenna X Dhamer (Simone Rigatti, conosciuto col nome di Simon X, di cui ha deciso di lasciare traccia nel suo nome d’arte) rende invece omaggio a Jenna Jameson, famosa pornoattrice americana nota anche per le sue molte presunte relazioni con personaggi dello spettacolo, sia maschi che femmine, tra cui spicca anche Marilyn Manson, ed a Jeffrey Lionel Dahmer, il “Cannibale di Milwaukee”, serial killer statunitense responsabile di omicidi particolarmente raccapriccianti caratterizzati da atti di necrofilia, smembramento, cannibalismo e tortura, tra cui la pratica di effettuare un foro al centro del cranio delle vittime attraverso il quale iniettava varie droghe, acido cloridrico o acqua bollente prima di violentarli.

Al basso, invece, abbiamo Scarlett Romano (Simone Zangirolami), che prende il nome da Scarlett Johanson, famosa attrice e cantante statunitense, e Olindo Romano, responsabile assieme alla moglie della recente strage di Erba, durante la quale vengono colpiti con una spranga, picchiati, aggrediti da ripetute coltellate e poi sgozzati madre e figlio della casa vicina per attitudini razziste.

Il batterista (Vito Serritella) prende invece il nome da Kate Beckinsale, attrice di fama mondiale e eletta donna più sexy del 2009, e dal quattrocentesco maresciallo di Francia Gilles de Rais, conosciuto come Barbablù, che tornato a casa dopo aver lottato a fianco di Giovanna d’Arco, probabilmente memore delle stragi di nemici, si convertì all’alchimia, al sadomaso, al misticismo e alla negromanzia, e desideroso di provare ancora l'eccitazione del sangue che scorreva fuori dal corpo di una vittima, torturò, stuprò e uccise più di 600 bambini.

Il tastierista (Mattia Mattei) si è invece ribattezzato Noomi Čikatilo, prendendo spunto da Noomi Rapace, attrice svedese dal volto fragile e duro insieme e dal corpo minuto ma allo stesso tempo pieno d'energia conosciuta per aver girato scene di sesso omosessuale, e dal mostro di Rostov, Andrej Romanov Cikatilo, serial killer di fama mondiale conosciuto per aver ucciso, fatto a pezzi e divorato, nell'arco di dodici anni più di 53 persone.

GOOD is the thing that you favor, EVIL is your sour flavor…

YOU CANNOT SEDATE ALL THE THINGS YOU HATE!

Feedback