Logged In As Admin: {{reverbUser.name}}, Acting As: {{reverbPageObject.data.name}} ({{reverbPageObject.data.type}})
 
x

You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your ReverbNation experience.

My Darkest Side / Press

“Una vera e propria opera d’arte. Un autentico diadema dal valore inestimabile. E, lasciatemi dire e proferire che, se questi sono gli esordi, se questo è SOLO un DEMO, beh, allora….. non vedo l’ora di poter ascoltare l’album per intero. E, altresì, non vedo l’ora di poter vedere lanciati i nostri, i “My Darkest Side”, al di fuori del sottobosco nostrano, per “profanare” l’olimpo dei musicisti internazionali. Che, oggi, è sovrappopolato di band inutili e ridotte alla frutta. C’è bisogno di ossigeno, c’è bisogno di aria fresca e pura. C’è bisogno dei “My Darkest Side! VOTO: 9.5”

Death Begins reviewed on Empty Dream

“Riff potentissimi, ritmiche incalzanti, blast beats che si fermano solo per finirvi con dei breakdown spezzaossa. Insomma, nelle quattro trace di "Death Begins" vediamo una band che si destreggia alla grande con un songwriting fresco e maturo, capace di infarcire i pezzi con melodie al fulmicotone senza perdere mai di vista l'aspetto della violenza e dell'incisività ("My Sixth Sense"), il tutto supportato dalla spettacolare produzione ad opera del solito Stefano Morabito del Cellar Studios. Questi ragazzi faranno discutere non c'è dubbio. Ottimo biglietto da visita. VOTO 80”

Death Begins reviewed on Hard Sounds

“What struck me right away was the level of professionalism that went into this release, with regards to the presentation of the album itself, including artwork...The overall production is clean and professionally done, once again it’s clear a lot of effort went into this release, and I’m sure we can expect great things from the full album. For fans of the aforementioned bands, I think you’ll find something you like in My Darkest Side, they’re worth checking out! 7.5/10”

Death Begins reviewed on Metal Pulse

“...I hear a good of potential here and have a feeling that MY DARKEST SIDE may be going places soon... RATING 6.5”

Death Begins reviewed on Blabbermounth.net

“My Darkest Side is the latest offering from the ever growing and inspiring Italian metal scene...Each of the songs has its own story and can stand alone, delivering a brutal assault on your ears and your heart. It has a lot of groove, growling and angry vocals and finally intense and fast guitars and hellish drum work. Rating 72/100”

Death Begins reviewed on Metal Revolution

“...Complimenti a cinque romani, che hanno saputo condensare in sole quattro tracce tutta la loro voglia di emergere. Unica nota dolente, se proprio vogliamo trovarne una, è data dalla qualità del mixaggio non correttamente bilanciata. Rating 8/10”

Death Begins reviewed on Heavy Worlds

““Death Begins” is a perfectly recorded promo release that shows that if there is a will there is a way...The riffing on this album is very solid and powerful. The songs are very well structured and never get dull. We are very surprised by the band’s ability to write catchy melodies and fill them up with enough aggression to please any metal head...In the 12 minutes of music presented in this release you can hear what the band is all about, their level of musicianship, and their desire to be heard. If all unsigned bands produced promos of this quality, it would be a completely different world. If you like Black Dahlia Murder, Caliban or Lamb of God, pick up this release from their website (only 5 Euros). We are pretty sure this band will soon release an equally good full-length album.”

Death Begins reviewed on Infernal Masquerade

“Un lavoro estremamente professionale, curatissimo e che evidenzia una band pronta ad esordire sul mercato discografico. Una band che dispone di mezzi sopra la media, sia per ciò che concerne il songwiriting che per ciò che concerne la personalità (nonostante i limiti del genere). Un lavoro in cui l’unica pecca è brevità dello stesso. Fisicità e modernismo in una combine perfetta e profondamente violenta. Reating 8/10”

Death Begins reviewed on Heavy Impact Webzine

“My Darkest Side started with the sole purpose to play deathcore in the The Black Dahlia Murder style missed with the groove of Lamb Of God. These aren’t my favourite bands in the world actually so I’m glad My Darkest Side choose to follow their own path instead of copycatting others and taking the easy road of sell out and sound like everyone else. The four songs on this demo can be ordered for € 5 through the bands My Space page. For this money you get about thirteen minutes of brain imploding death metal which is played by heart and soul. To me they sound certainly more death than core. MDS may have some deathcore basics, but not enough to make them generic deathcore. I am very curious how this band will develop in the near future! Rating: 75/100”

Death Begins reviewed on Lords of Metal

“Un esordio col botto!...I suoni, per ogni strumento, sono dannatamente azzeccati, tanto da far pensare ad una ben più costosa produzione... I My Darkest Side sono una sorpresa da molti punti di vista. Il songwriting è buono, senza cali... La tecnica limpida, quindi, sorretta da una registrazione azzeccata e professionale, regala il tocco in più a questo Death Begins, un qualcosa che permette a questo promo di emergere nettamente al di sopra della media in questo genere e far sperare perciò in un futuro ricco di speranze per una band tanto giovane quanto promettente. Complimenti. Rating 80/100”

Death Begins reviewed on Metallized.it

“Roman Fuckin' Metal? Sì, e ne vogliamo sempre di più. perchè è così che si definiscono i My Darkest Side. Chiaramente da Roma, in quattro tracce la band esplode in un sound che con un tocco di modernità mette assieme la carica metalcore dei Black Dahlia Murder con il groove dei Lamb of God. E se queste sono le "intenzioni" su carta espresse dalla stessa band, il risultato è una sfilata di thugs assassini che vi taglierà la gola. Già più che pronti per un eventuale e vero debutto su album, con una produzioe esaltante i cinque mettono insieme un sound swedish fatto di death e metalcore aggressivo e devastante, qualcosa che muove fra i primi In Flames, modernità e la furia dei Dissection. Un carico di rabbia e furia, velocità e potenza, variazioni e odio. Solo che...è tutto perfetto. E vi spazzerà via come un'onda. Una band gigantesca. Rating 9/10”

Death Begins reviewed on Metal Maniac

“Death Begins è composto soltanto da quattro canzoni, ma bastano per mettere in evidenza i pregi di un gruppo che ha le idee decisamente chiare...possiede le capacità per espandere il suo discorso su un territorio che superi i confini dell'underground italiano... I My Darkest Side sono giovani e hanno ancora molta strada dinanzi a loro, ma con questo Death Begins hanno posto delle fondamenta molto salde. Adesso è il momento di erigere. Rating 7/10”

Death Begins reviewed on Metal.it

“MY DARKEST SIDE is a pretty fresh band since it is “alive” for only two years and this is its very first release. The very first thing that amazed m was the sound quality that can really compete with many huge releases out there. I know it sounds kind of weird, but this promo CD meets the sound standards of a quality full-length album, surely a “plus” for them. Let’s get to the music now…“Death Begins” is a professional release showing that these guys are not here just for fun. MY DARKEST SIDE seem to have a huge appetite for work and… Metal! What I am now waiting for is to see if they can do as good in a full-length release, which will be much more of a challenge than a 4 track promo. Thumbs up guys! Rating 7/10”

Death Begins reviewed on Metal Temple

“Sfuriate brutali senza tregua, udibili sin dal profondo delle viscere. Delle secche legnate che riescono a trasmettere, a noi comuni mortali, una potenza inaudita. Tutto ciò è racchiuso in sole, e dico sole, quattro tracce di puro Death misto al Metalcore in Death Begins dagli emergenti e incazzatissimi My Darkest Side, che si fanno largo tra le miriadi di band emergenti romane uscendone, con fierezza, vincitori...Death Begins è un puro concentrato di riffing d’ascia vorticosi, sventrate di batteria tumultuose e perfette, unite dal growl intriso di rabbia e follia, avvolto da un non so che di cavernicolo che riesce a smuovere l’animo dall’interno e farlo proprio. Rating 8/10”

Death Begins reviewed on Alone Music

“fter hearing this disc, I was wishing for a full-length album, and I am sure that in a studio somewhere deep within the bowels of the ancient city that was once the home to an empire, that the boys from My Darkest Side are pounding away, hard at work, crafting a full album. I know that this is true because an Italian newspaper reported the strange sight of ancient remains rising out of the catacombs and terrorizing the city…or was that the Weekly World News?...Fast, furious, brutal, melodic, and so catchy the lead riff will drill itself into your cranium and never leave your brain…cannot say this any differently: Death Begins is a very impressive debut, and not only in the musical delivery…the four-disc EP is very well-produced and exhibits the perfect balance between power and polish. Plus, the cover art is pretty cool as well! I have to say it again, though…I wish that there was a full-length album available as I really enjoy this EP!... 5 stars out of 5”

Death Begins reviewed on Rising Force (U.S.A.)

“4 songs di “Roman Fuckin Metal”, come ribattezzato dai nostri sul cd, capaci di farci esplodere le casse dello stereo con il loro incedere prepotente e sfrontato. La rabbia del quintetto romano deflagra già dall’iniziale “My Sixth Sense”, song dal riffing nervoso e dal mood grooveggiante, oh yeah! Mi piacciono i nostri, spaccano che è un piacere, aiutati anche in sede di registrazione da una produzione veramente all’altezza che ne esalta le qualità, quasi ci trovassimo di fronte ad una band di veterani. Che sia l’inizio di una nuova era per il metalcore nostrano? Mah, nel frattempo spariamoci “Spawning Blood” e “Altar of Star’s Light” con le loro velocità frenetiche e schizoidi, ma che nel loro galoppare, sono in grado di regalarci sprazzi di melodia, furia incontrollata e una tecnica davvero invidiabile che fa dei nostri una grande promessa per il futuro del nostro paese. Bravi, bella scoperta! Rating 65/100”

Death Begins reviewed on Flash Magazine

“..."Death Begins" è sicuramente un demo interessante, realizzato con grande professionalità e chiarezza di idee. I My Darkest Side, molto giovani, hanno ancora tante possibilità di crescere e migliorarsi, ma come esordio non c'è male. Da un lato dimostrano di nutrire una certa passione per alcune sonorità cupe e negative (vedi "Spawning Blood"), ma anche di concedersi troppo spesso delle pause creative, limitandosi a proporre i clichè del deathcore. I My Darkest Side, con "Death Begins", hanno dimostrato di saperci fare. Ora attendiamoli al varco di un futuro full-length, sperando che personalizzino ulteriormente il loro stile. Rating 7/10”

Death Begins reviewed on shapeless Zine

“Certamente sorprende, ad un primo impatto, l’ottima veste sonora dei quattro brani presenti che conferisce alle composizione una resa potente e professionale, pur lasciando trasparire il trasporto della musica dei My Darkest Side...il combo capitolino ci mette anche la sostanza, fatta di un riffing serrato, soli ben calibrati, violentissime accelerazioni di batteria, breakdown mozzafiato, venature melodiche non troppo scontate ed un’ottima quadratura del cerchio con la voce di Valerio, che alterna sapientemente growl e scream...I quattro pezzi sono schegge di ruvida violenza, che fanno del groove il punto di forza...Non resta che congratularci con la band per il primo passo messo a segno nella loro carriera musicale, che appare quanto di più lontano ci possa essere da un demo amatoriale e raffazzonato. Al contrario “Death Begins” pare essere frutto di una band con un background d’esperienza ben superiore a quella del combo romano. Avanti così! Rating 7/10”

Death Begins reviewed on Metal Inside

“Da Roma con furore: è proprio il caso di dirlo! I My Darkest Side sono l’ennesima dimostrazione di estrema brillante vitalità della scena capitolina di questi ultimi anni. Sto parlando di una band giovanissima che, dopo soli due anni di vita ha tirato fuori una demo che ha una qualità altissima in tutti gli effettivi: una produzione moderna e di livello eccellente, un packaging curato ed accattivante ed un sound tritaossa che rispetta tutti i canoni attuali... Influenzati tanto dallo Swedish Death Metal di In Flames e The Haunted, oltre che da...Black Dahlia Murder e Lamb of God, i cinque sono autori di quello che, a tutti gli effetti, si può definire un deathcore diretto e divertente, che assale l’ascoltatore con attacchi taglienti degni di maestri come gli Slayer e lo scuote prima con l’incalzante ritmo black metal di Spawning Blood e poi con il groove di brani come Altar of Star’s Light...Grande prova di maturità per un gruppo che ha un futuro davvero roseo davanti a s”

Death Begins reviewed on Truemetal.it

“Accipicchia quanta rabbia portano con se i My Darkest Side...Death metal , deathcore, metalcore, o se preferite Roman Fuckin Metal, a volte è difficile fare distinzioni per le varie fusioni che tante band concentrano nel proprio sound. Death begins è perfetto sotto ogni punto di vista, impatto sonoro, tecnica strumentale, melodia non troppo accentuata, registrazione a livello professionale e un vocalist con due cose così sotto….Quattro sole tracce che non danno minimamente respiro e ti viene da chiederti.. ma saranno veramente al loro debutto? Un ep da far subito mio e se le premesse sono queste, una band che sicuramente non tarderà a sfondare a livello nazionale ed europeo. VOTO: 80 / 100”

Death Begins reviewed on Eraskor.com

“Che energia! Che potenza!...I giovanissimi e romanissimi My Darkest Side esordiscono con un album che, in soli quattro brani, riesce a colpire e dare un'idea ben precisa di questa band dalle tante influenze death metal nelle sue tante sfaccettature, che vanno da In Flames a Lamb of God... E' incredibile sentire quanta energia venga sprigionata da questi cinque giovanissimi ragazzi che si sono formati solamente nel 2009 e già propongono questo mini cd dove non è tutto il pacchetto che fa la sua figura, ma in primis l'elemento principale: la musica! E' incredibile sentire quanta energia venga sprigionata da questi cinque giovanissimi ragazzi che si sono formati solamente nel 2009 e già propongono questo mini cd dove non è tutto il pacchetto che fa la sua figura, ma in primis l'elemento principale: la musica! Originali e pieni di voglia di sfracellare gli strumenti, i My Darkest Side non solo mostrano il loro lato più oscuro, ma anche quello più violento e carico. VOTO 8/10”

Death Begins reviewed on Entrate Parallele