x

You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your ReverbNation experience.

Elven / Press

"...questi ragazzi hanno sfiorato ed incorporato diversi generi all’interno della loro musica durante il passare del tempo, crescendo in esperienza... The Nameless non è certo da meno; si dimostra un full ben concepito, sin nei minimi dettagli. Perfezionismo? Si, ma non solo questo. Dalle canzoni viene irradiata la voglia di cambiare e di stupire l’ascoltatore sotto ogni aspetto... Questo death metal con influenze melodiche e oscure è reso nel migliore dei modi e con totale consapevolezza tecnica di ogni singolo membro. Sanno cosa vogliono fare e a che punto vogliono arrivare a farlo. Sicuramente tra le migliori formazioni presenti, dal punto di vista del genere, all’interno dell’ambito underground italiano. Un complesso che non scade mai nel banale, si stupisce e ha voglia di continuare a stupire. "

" Female singers have been widely increasing lately trying to copy or be an imitation os styles like those of Nightwish or Epica, it's kinda fashion well this is not our case. Why can't metal consider women playing or singing in a band? As to me there are women able to kick the ass of some goats sold as musicians!" (Hammer, about the sexist metal scene, on Thegloryofpaganfirewebzine)

“In this medieval ep we can find two magic enchantments that will shake the minds of headbangers your music is a mixture of folk elements and paganism stories legends excellent female vocals make duet with aggressive and powerfull vocals good riffs with technic and feeling intelligent bass lines drums played with fury precision the songs has melodies aggression high quality excellent performance check out this wonderful stuff for metal lovers.”

“Possiamo finalmente dissipare il dubbio di tanti: nonostante le apparenze, "elven" non ha nulla a che fare col mondo elfico… La band sente un legame particolare con l'enigmatico Ticino e la terra che gli appartiene - dal paesaggio e l'atmosfera, alla sua storia e cronaca. Inoltre, siamo sempre stati appassionati di cultura nordica in generale, chi delle lingue scandinave, chi dell'arte e della letteratura, sicuramente tutti della musica nordica in generale, non solo quella più moderna. Tutti questi elementi ci appartengono e ci hanno influenzato soprattutto all'inizio, intrecciandosi, e dunque la scelta del nome ne è proprio un riassunto: "elven" significa "il fiume" e deriva dal norvegese.”

"Right now,we are recording our first album,half in Italy half in Norway,and we are already writing the new songs for the second albumThe programming of the band's live activity for2011 goes on, too.We feel in excellent shape and we're full of ideas and expectations, never mind the distance!... "

“...il demo degli Elven, gruppo che si forma a cavallo della provincia pavese e quella milanese...ci offre un black metal dalle tinte folkloristiche che parla di storie, leggende e ambientazioni magiche della zona del Ticino...un’ottima prova per gli Elven, le canzoni sono ispirate e ben realizzate”