ALCHEMY ROOM :: NEWS
Play Songs »   Share Songs »   Visit Profile »


ALCHEMY ROOM SECOND ALBUM "RES PARALLELA" WILL BE OFF IN JUNE/JULY 2013. IT WILL BE IN STREAMING ONLINE ON YOUTUBE,REVERBNATION,SOUNDCLOUD

 

THIS IS A PREVIEW OF ONE TRACK FROM IT!

https://soundcloud.com/#alchemyroom/alchemy-room-callofthesnake



PRESS

"la complessa e finemente intarsiata struttura di brani che presentano più spunti di interesse, a loro favore va in fatti ascritta una limpida adesione alla corrente genuinamente progressiva, con composizioni che, è il caso de “La fin absolute du Monde” (gran bel titolo!), vanno a sfiorare il quarto d’ora di durata, mentre le due composite parti di “Waking the child” assommano addirittura a circa venticinque minuti totali! Dei tour de force che pochi osano affrontare, ed ancor meno solo coloro che lo fanno con cognizione, e che gli Alchemy Room superano con agilità, approfittando inoltre della notevole estensione delle canzoni per inserirvi porzioni strumentali oniriche e vagamente inquietanti che arricchiscono di pathos trame ricche di cambi di tempo e di cangianti atmosfere, ora acustiche e soffuse, ora decisamente elettriche."  rock-impressions

"At a first glance, it would seem that Alchemy Room are just another outfit jumping on the very crowded bandwagon of female-fronted, symphonic prog-metal. However, as much as this particular brand of progressive rock is definitely not my cup of tea, I found “Origin of Fears” an unexpectedly pleasant listen."  progressor

"Un viaggio di ben 75 minuti tra echi di prog più ortodosso, come il new progressive dei Marillion (new negli anni ’80, ormai son passati trent’anni, quindi oggi li possiamo considerare dei classici a tutti gli effetti), psichedelia dei primi Pink Floyd ma anche heavy (…e tenete conto che i Maiden ormai sono progressivi più che mai ) e class metal… oltre agli immancabili Dream Theater ed una vena dark gothic piuttosto insolita, quindi originale, in questi ambiti . C’è però una cosa che ha ulteriormente favorito la mia simpatia verso questi ragazzi… Vedete, pur se qualche composizione può sembrare prolissa, ad esempio La Fin Absolue Du Monde sfiora i 15 minuti, i momenti musicali che le compongono non sono sbrodolate di fredda tecnica senza cuore, frutto di diplomi conseguiti nei vari istituti musicali che ormai invadono la nostra penisola. Si sente a pelle che questi ragazzi hanno lavorato in sala prove insieme, come insieme hanno costruito l’intero lavoro, suonando"  informazione metal


LINKS

 Facebook       ReverbNation       Twitter       Myspace     
WIDGETS
Powered by FanReach